user_mobilelogo

Il Decreto Legge n. 119/2018 introduce importanti novità per i contribuenti residenti nei Comuni del Centro Italia colpiti dagli eventi sismici del 2016 e del 2017.

 

In particolare:

  • per coloro che hanno già presentato la dichiarazione di adesione alle precedenti “Definizioni” introdotte dal D.L. n. 193/2016 (“prima rottamazione”) e, successivamente, dal D.L. n. 148/2017 (“rottamazione-bis”) e la loro richiesta è stata accolta, l’importo dovuto sarà automaticamente ripartito in 10 rate consecutive di pari importo (fino a 5 anni), con scadenza il 31 luglio ed il 30 novembre di ciascun anno, a partire dal 31 luglio 2019. 
    A tal fine, senza alcun adempimento a loro carico (e quindi senza necessità di presentare una nuova dichiarazione di adesione), l’Agente della riscossione, invierà, entro il 30 giugno 2019, una nuova “Comunicazione” con la ripartizione dell’importo dovuto unitamente ai bollettini precompilati.
    Per ciascuna rata sarà dovuto il tasso di interesse dello 0,3% calcolato a decorrere dal 1° agosto 2019.
  • Coloro invece che non hanno aderito alle precedenti “Definizioni” introdotte dal D.L. n. 193/2016 (“prima rottamazione”) e, successivamente, dal D.L. n. 148/2017 (“rottamazione-bis”) potranno aderire alla nuova Definizione agevolata 2018 (cosiddetta “rottamazione-ter”).
    Consultare la sezione sulla Definizione agevolata 2018 e le modalità di adesione

 

Link al form per richiedere copia della comunicazione

Elenco dei comuni interessati

 

Fonte: www.agenziaentrateriscossione.gov.it

 

Il mio profilo Facebook

Il mio profilo Twitter

Il mio profilo LinkedIn

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Se vuoi saperne di più o negare il consenso ai cookie consulta l'informativa.
Cliccando su "Ok, accetto" o continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità all'informativa.