user_mobilelogo

Con la circolare n. 36 del 28 febbraio 2018 l'INPS fornisce precisazioni e chiarimenti circa il godimento dell’esonero contributivo introdotto dall’art. 1, commi 117 e 118, della legge 27 dicembre 2017, n. 205.

Allo scopo di promuovere l'imprenditoria in agricoltura, i coltivatori diretti e agli imprenditori agricoli professionali di cui all’art. 1 del decreto legislativo 29 marzo 2004, n. 99,

  • di età inferiore a quaranta anni,

  • che effettuano nuove iscrizioni nella previdenza agricola nel periodo compreso tra il 1° gennaio 2018 e il 31 dicembre 2018,

usufruiscono delle seguenti agevolazioni contributive:

  • per un periodo di trentasei mesi è previsto l'esonero dal versamento del 100% dei contributi;

  • per i successivi dodici mesi l'esonero è ridotto al 66%;

  • per gli ulteriori e successivi 12 mesi l'esonero passa al 50%.

L’esonero in questione non è cumulabile con altri esoneri o riduzioni delle aliquote di finanziamento previsti dalla normativa vigente.

 

Il mio profilo Facebook

Il mio profilo Twitter

Il mio profilo LinkedIn

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Se vuoi saperne di più o negare il consenso ai cookie consulta l'informativa.
Cliccando su "Ok, accetto" o continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità all'informativa.